headertop1 haero dinamiko roamings the snow must go on
headerbottom
primarybottom

Haero Snowboarding

uk flagEnglish

Salve Internauta.

Questo sito è il blog-folio sui viaggi e la creatività di una persona comune con velleità artistiche, tecnofila al punto giusto.

Chi sono io…un essere vivente, un animale umano generato in un pianeta molto isolato.
Una palletta d’acqua e fango più meno secchi neanche del tutto sferica che però, ammazza, è la cosa più bella che io conosca, nella terribile infinita fredda entropia dell’universo.

La chiamiamo “Mondo”, o “Pianeta Terra” o “Gaia”.
C’è gente nel Mondo che vive in una discarica, ripescando i nostri scarti.
C’è chi non mette mai lo stesso paio di calzini due volte.
C’è gente nel Mondo che non si è mai mossa da dov’è nata.
C’è chi ha decine di ville in tutto il globo.
C’è gente nel Mondo che vive un anno con quello che costa una tavola da snowboard.
C’è chi spende migliaia di euro per il cappottino del cane.
E nonostante tutto è ancora un posto bellissimo da visitare, il nostro pianeta.

Sono alla ricerca di posti infestati da gente con la scintilla nell’occhio, di anime infanti dentro carcasse in lento disfacimento. Di posti diversi dal mio, tanto diversi da non poter essere descritti a parole. Di anomalie, luoghi inusuali che ribaltino i pregiudizi, che scartino per sempre i pacchetti turistici.

La mia storia comincia il 22 giugno 1972 a Rieti, Italia centrale. Continuando a L’Aquila, Roma, S.Elpidio (Rieti), Courmayeur, dal maggio del 2003 va avanti da Chamonix Mont Blanc, Haute Savoye, France. 15 km di distanza dal confine con l’Italia, fanno di me un emigrante. Questo non è un punto di arrivo, ma un trampolino di lancio verso nuove esperienze di vita, nuovi e ignoti percorsi tutti da esplorare. Chamonix è il mio habitat naturale.

Ho già avuto la fortuna di girare intorno al nostro splendido pianeta. Ho avuto un discreto numero di esperienze all’estero. Ho stretto la mano ai nativi di America, Australia e Nuova Zelanda.

Ho assorbito ogni goccia di tempo come una spugna, e il mio cervello non sara’ mai pieno zuppo.

Sono un animale umano abbastanza fortunato da poter compiere questo piccolo viaggio attorno a Gaia, durante il mio trentacinquesimo giro intorno al corpo celeste che classifichiamo come “stella” e che chiamiamo “sole”.
Andro’ a rendermi conto dello stato della neve, documentando il piu’ possibile. Andro’ a incontrare altri umani con la passione per l’Hip Hop.
E mentre ci penso mi viene la pelle d’oca.
Mi si scalda il cuore.
Con un tuffo.
Nel pianeta azzurro.
uk flagEnglish

Hello internaut.

This Blog is a Digital Showcase Travel Portfolio about a common guy with artistic skills, tecnophile @ a proper level.

Who am I?

A living being, a human animal generated on a very isolated planet. A tiny, bumpy, shaky, crazy, spinning, orange shaped lump made of baked mud and water, not even perfectly spheric. It is albeit the most beautiful thing I know, in the cold terrible infinite enthropy of the Universe. It is Home.
We call it “The World”, or “Planet Earth” or “Gaia”.

June 22nd of the year 1972 in Rieti, center of Italy, is where my history begins. It continued in L’Aquila, Roma, S.Elpidio (Rieti), Courmayeur. Since may 2003 it keeps going on in Chamonix Mont Blanc, Haute Savoye, France. Yes, that’s right, I moved to France. Just 10 km across the border with Aosta Valley, Italy, makes me an emigrant. This is not a point of arrival, a goal, but rather a springboard toward new life experiences, new uncharted paths of my life. Chamonix is my natural habitat.
Over here, chaos is nature. The Snowboard, the Skateboard, my Art; positively influenced mind and body expressions, no room for urban generated ghetto whinings… I am my creations and my moves.

I’ve already been roaming around this planet, I’ve had my fair share of experiences abroad and overseas. I shook hands with American, Australian and New Zealand Aboriginals, feeling enormously sorry for all the evil they got from us “the Europeans”. I’ve been climbing mountains, sailing the oceans, hiking the deserts, driving in wide open spaces, absorbing every time drop like a sponge.

I’m looking for places infested by people with the sparkle in their eyes, for childish wild souls into decaying hulks. I’m looking for places that makes words insufficient to attempt a description of sorts.
I’m looking for exceptions, unusual places and sweet human beings from the back of beyond, destroying prejudices and unpacking tourist packages forever.

I’m a human animal, lucky enough to be able to roam freely around this planet, in the year of my 35th tour around the thing we classify as a “star” and name “the sun”. I’m going to check the status of the snow and report as much as I can. I’m going to visit humans sharing my passion for Hip Hop culture.

And while I think about it, I’ve got goose bumps.
And my heart gets warm.
Wherever I roam.
In the blue planet.

Andrea “haero” Fabellini.

primarybottom


%d bloggers like this: