Monthly Archives: January 2009

The World Passport

The World Passport

Un passaporto per il Mondo. Per i cittadini del Mondo. Sembra un’utopia, anche se siamo nel 2009 e dovremmo essere molto più avanti nel progresso generale. Qualcuno ci ha pensato e lo ha fatto abbastanza seriamente, tanto che queste nazioni, Burkina Faso, Ecuador, Mauritania, Tanzania, Togo and Zambia, lo riconoscono addirittura come un vero passaporto, e dopo avertelo timbrato ti fanno entrare nel loro territorio!
La World Service Authority, che produce e rilascia il passaporto, ha fatto le cose serie: foto impressa digitalmente e codice ICAO. Insomma, se non fosse che al Mondo esistono ancora circa 200 nazioni, e altrettanti nazionalismi più o meno feroci (del tipo:”la mia nazione è la migliore del Mondo”), sarebbe una gran bella cosa. Io intanto lo ordino, poi vediamo che dicono alla frontiera…

English

Check this Wikipedia Article (-:D

Religulous

Reduce dalla visione di Zeitgeist, molto dark e solenne nel condannare TUTTE le religioni (la minuscola è voluta) del Mondo, ho messo le pupille e le ganasce alla mercè di Religulous, l’ultima fatica di Bill Maher… Lui è un grande, ha un modo di porsi veramente easy e esilarante, e il modo con cui interagisce con mentecatti religiosi di vario profilo e livello di pazzia è esemplare: non esita un secondo a controbattere o a porre domande dirette e dettate dall’intelligenza.

Appunto, intelligenza. Sembra sia un optional oggigiorno. Se sei ricco, religioso e bello, non ti serve un cervello. Il mondo è una matassa di esperienze umane in divenire, un groviglio di “songlines” cantate e “viaggiate” a braccio, che i potenti di tutte le epoche e di tutte le latitudini cercano di canonizzare e controllare per mezzo di “panem et circenses” e “divide et impera”, sostenendo con ogni mezzo qualsiasi pazzoide che predica di uno o più dei onnipotenti e onniscenti…

E intanto muoiono a milioni in nome del loro “dio”.
L’Iran che blasta il “west”, il grande satana sono gli USA, e invita a combatterli in nome di dio; bush diceva la stessa cosa, che il demone del “terrorismo” va combattuto in nome di dio…
Diavoli contro diavoli che combattono per annientarsi in nome di dio…
Mmmmhhh….c’è qualcosa che non quadra non vi pare?

Spero che arriverà in Italia…ma ne dubito fortemente…ad un certo punto Bill va anche in quello staterello che è circondato dalla nostra Capitale, quello protetto da svizzerotti armati, quello che non interferisce mai nelle faccende italiane, avete presente?

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close